Back to top
Pistola come quella usata nell'attentato di Sarajevo
Belgio, 1910
Heeresgeschichtliches Museum, Vienna, Austria

Il 28 giugno 1914 l'erede dell'Impero austroungarico, l'Arciduca Francesco Ferdinando, e sua moglie sono assassinati a Sarajevo da Gavrilo Princip, un serbo-bosniaco favorevole a uno Stato iugoslavo indipendente dall'Austria. Questo avvenimento destabilizza un già fragile equilibrio di potere e fa precipitare il continente nella guerra.